Immagini e video


Dal primo ufficio... i primi test...

...a protagonista mondiale

La storia della HOSCH


Da azienda privata a protagonista mondiale.

Un'idea rivoluzionaria ed una buona dose di spirito imprenditoriale: Nel 1975 Hans-Otto Schwarze utilizzò questa combinazione e fondò la HOSCH. Le iniziali dell'ingegnere funzionarono da semplice, ma inconfondibile marchio commerciale.

Con lo sviluppo del primo raschiatore a lame elastiche, l'azienda composta da un gruppo di ingegneri altamente qualificati, seppur piccolo all'epoca, ha costruito le basi per il suo futuro successo. Con il raschiatore Tipo A, presentato al pubblico durante la fiera "Bergbau (Mineraria) 1976", HOSCH ha guadagnato rapidamente un'ottima reputazione nell'area industriale della Ruhr.

Già nel 1986, la giovanissima impresa ha fatto il suo ingresso nella tecnologia mondiale dei raschiatori con la presentazione del raschiatore Tipo B6. Un'altra pietra miliare è stata l'avviamento di una produzione propria. Con l'introduzione della serie C nel 1992, la HOSCH ha stabilito per l'ennesima volta gli standard tecnici nella pulizia dei nastri trasportatori.

Dal 1991 la sede centrale si trova nel parco industriale Am Stadion di Recklinghausen. La sede è stata ampliata nel 2001 ed ospita un moderno centro di formazione ed un reparto ricerca e sviluppo per l'intero Gruppo HOSCH, che si esteso fino a comprendere 19 azienda internazionali con oltre 500 risorse nel mondo. L'originaria piccola realtà imprenditoriale locale è diventata una realtà globale, specialista di prodotti innovativi e conservando la posizione di leader mondiale di mercato nella tecnologia della pulizia nastro tramite sviluppo ed espansione continui.

 

© 2017 · HOSCH Fördertechnik Recklinghausen GmbH
Am Stadion 36 · 45659 Recklinghausen · Germania
Ammnistratore Delegato: Hans-Otto Schwarze, Eckhard Hell
Ultima modifica il: 2017-09-20 / 22:46 (CET)